DAB RIG T2.
Penna pod monouso OPUS da 1 ml
Cartuccia in ceramica piena di Capodanno
Dispositivo per pod monouso CBD
Fiera CBD HEMP
Cartuccia CBD CTIP
Olio di CBD THC
penna vape CBD usa e getta
Casa > Notizie > Notizie di industria > Gli Stati Uniti hanno annuncia.....

Notizie

Gli Stati Uniti hanno annunciato che nessun coltivatore di cannabis nazionale o brulicava in Canada

  • Fonte:http://info.51.ca
  • Rilasciare il:2018-01-08
Gli Stati Uniti hanno annunciato che nessun coltivatore di cannabis nazionale o brulicava in Canada

Giovedì (4 gennaio), il Procuratore Generale degli Stati Uniti ha annunciato le dimissioni immediate della politica di inattività della marijuana del governo federale durante l'amministrazione Obama e ha dichiarato che le leggi federali nel paese sono ancora considerato illegale piantare, trafficare, trasportare e usare marijuana. La notizia ha scatenato una scossa che potrebbe spingere i cannabis americani a precipitarsi in Canada.

Secondo la CBC, un media locale in lingua inglese, riportato dal presidente degli Stati Uniti Barack Obama nel 2013, secondo cui il governo federale non dovrebbe intervenire nello stato di legalizzazione della marijuana, ha portato direttamente all'uso della cannabis da parte di molti Stati Uniti. Stati per lo sviluppo ricreativo e ricreativo o medico.

Tuttavia, giovedì, il procuratore generale degli Stati Uniti Jeff Sessions ha improvvisamente annunciato una pesante notizia: l'allentamento della politica della marijuana di Obama e l'enfasi sull'impiantare, vendere, trasportare e fumare marijuana rimangono una violazione della legge federale comportamento legale.

Tre giorni fa, il negozio di marijuana in California ha aperto le sue porte per la prima volta. I sostenitori affermano che la California diventerà il più grande mercato al mondo per la canapa legale e ricreativa. La posizione di Sessions è indubbiamente un sospiro di sollievo per quelle persone.

In una nota diffusa giovedì, Sessions ha anche affermato che consentirebbe ai procuratori federali degli stati legali di decidere con quale frequenza applicare la legge.

La posizione delle sedute ha causato un putiferio nel mercato nordamericano della cannabis con un calo a due cifre delle scorte di marijuana e il più grande produttore di cannabis in Canada è diminuito addirittura del 19%.

Gli analisti hanno detto che l'inasprimento della politica della marijuana da parte dell'amministrazione Trump sicuramente ridurrà l'ascesa delle imprese di cannabis statunitensi e i coltivatori del paese si precipiteranno in Canada. Ciò creerà indubbiamente maggiori opportunità per la cannabis aziende che si concentrano sul Canada.

Questa estate, la marijuana sarà legalmente valida in Canada. Nonostante le numerose opportunità economiche causate dall'afflusso di coltivatori di cannabis, l'enorme produzione ha anche preoccupato molte persone, specialmente i loro genitori.